sabato 8 dicembre 2007

TV libera.......?

Sta diventando una persecuzione.Hanno di nuovo censurato Luttazzi e il suo Decameron.
Sembra che alla direzione di LA7 non sia piaciuta una frase del comico su Giuliano Ferrara,ritenuta volgare e offensiva.'Politica, sesso, religione e morte' era il sottotitolo dello spettacolo.Alessio nel suo blog,Il blog di Alessio,da ampio spazio alla notizia con tanto di video.

é solo uno dei tanti episodi che ormai fanno parte di questo mondo....ci si scandalizza sempre per delle parole,parolacce...!E invece vedere in TV Corona,Buona Domenica,TG che parlano di veline e calciatori,delinquenti che si mettono a fare pubblicità......Mah.......

La puntata di giovedì 6 dicembre di Anno Zero,si occupava proprio di TV.Il titolo "Libera o Occupata" esprime molto bene il problema di una televisione politicizzata,controllata.Nel programma si é parlato di intercettazioni RAI-Mediaset,di ascolti,di pubblicità,del perché si è censurato il programma di Sabina Guzzanti ,di Beppe Grilloe delle storture dell'informazione nei TG.Su questo il video che segue di Marco Travaglio,racconta molto bene il modo di fare informazione della nostra TV.




Inoltre ho letto con interesse questa notizia ANSA..!

Troppi spot, Italia nel mirino Ue
Secondo Commissione, va cambiata la legislazione

BRUXELLES, 7 DIC - 'Il numero eccessivo di spot sulle tv italiane e' inaccettabile' e l'Ue sta per aprire una procedura di infrazione. Martin Seylmar, portavoce del commissario Ue alle Tlc, Viviane Reding, ha confermato che la decisione sarà presa dalla Commissione Ue martedì. 'Generalmente - ha spiegato - siamo soddisfatti del modo in cui Agcom agisce. Ma la legislazione e' incompatibile con le regole della direttiva Ue Tv senza frontiere, e deve essere quindi cambiata'........Ansa

Viviane Reding ha lasciato anche un intervista a Beppe Grillo interessante.

1 opinioni:

Cris ha detto...

non sono sorpreso della sospensione di luttazzi:è la solita minestra. chi dice la verita in tv è tagliato fuori.in italia ormai è una routin.