lunedì 18 febbraio 2008

Colori


"Sfogliando" il diario azzurro di Silvano Agosti,ho letto una definizione da parte di una pittrice di nome Stefania,che cosi spiega la sua sensazione particolare e meravigliosa sui colori.


Partiamo dall'azzurro: L'azzurro è spazio, è tutto intorno dietro e dentro agli occhi e sulla pelle, è il contrario del confine, è dove continuamente ci si muove e ciò che continuamente mi sfiora mentre passo o resto, le mie orecchie sono azzurre; è anche dove mi piace restare a lungo o tornare.

Il rosso nasce e risiede nello stomaco, è la presenza inconfutabile, non ha bisogno di luce, e cresce lentamente e continuamente fino ad avvolgere tutto.

Il giallo (necessario quanto difficile) è una presenza esterna in movimento qualcosa di non contenuto e non contenibile

L'arancione è il contatto e deve essere luce, le mie dita sono spesso arancioni.

L'indaco, visto che di colori dell'iride si parla, con tutte le sue infinite sfumature che si somigliano è il confine tra la presenza e lo spazio, una sottile linea di demarcazione che in realtà non esiste, una specie di convenzione, la spiegazione del passaggio dalla luce al buio.

Il verde è l'essere contemporaneamente di ogni cosa senza interazioni e tensioni, a volte vertiginoso, parla una lingua che capisci solo se non cerchi di capirla.

I colori veri, quelli che vedi con gli occhi per intenderci, ovviamente sono un'altra cosa, e la loro visione è una meraviglia continua.



Pagine Pensieri

12 opinioni:

Juliet ha detto...

il viola è il colore del privato per me. quella tonalità che senti nel cuore e tutto intorno...l'unica che senti tua anche se la vedresti bene addosso a tutti...

Ele ha detto...

Ciao Lele..che belle queste definizioni, mi piacerebbe sapere il cognome anche dell'artista per vedere come traspone queste sensazioni sulle tele...che poesia!

Lele ha detto...

@ Juliet
Mi piace la tua vena poetica....!Vedi che ho fatto bene a dire che quello che scrivi fa pensare ad un bel colore....!:)))
I complimenti ti imbarazzano lo so....che ci posso fare.....?

@ Ele
Hai ragionissimo Ele....purtroppo però il cognome non era scritto.Lo avrei scritto altrimenti......Solo Stefania....!

Cris ha detto...

ciao lele!!!!!i colori sono parte di un grande sentimento che sta in piccolo cuore!!!!!!il sentimento si chiama amore!!!!!ed è universale!!!!è colui che fa andare avanti le persone,la natura,la vita!!!!!i colori sono la vita,la vita è l'amore!!!!i colori degli occhi delle persone,sono il rispecchio della propia anima!!!!w i colori!!ciao lele!!!

Daniele Verzetti il Rockpoeta ha detto...

I colori della natura, del cielo del mare all'imbrunire.

Amo i colori reali non artificiali.

Bel post e le ultime sue righe sono quelle più vere...

Guernica ha detto...

L'azzurro è il mio colore preferito...ed è bellissima la definizione...
Notte lele!

Lele ha detto...

@ Cris
Ehi fratello....che vena poetica....!Sono quasi basito....!
Cmq condivido....!

@ Daniele
Anche io amo i colori della natura....sono gli unici che riesco a respirare....!

@ Guernica
Ehi cara Guernica.....anche il mio colore preferito é l'azzurro......!
Notte a te cara.....!

desaparecida ha detto...

CHE BELLO QSTO POST...FA SOGNARE...
Io,come si vede dal blog,adoro i colori e tutti hanno un significato...ma soprattutto lo hanno molto forte negli accoppiamenti.
Gli accostamenti di colore rivelano molto di me...
un abbraccio delicato come te,in qsto post.
buonanotte

D ha detto...

Molto belle queste definizioni.

In fondo il pittore è quello che si emoziona per primo, è quello che li sente dentro i colori, e che li riporta su tela per comunicare e trasmettere queste sensazioni.

Ciao Lele.

Lele ha detto...

@ Desaparecida
Si vede che ti piacciono da come ne parli.....!
Molto dolce......!
Ricambio l'abbraccio....!

@ D
E' vero....!Mi chiedo spesso che tipo di emozioni si prova a doverle dipingere.....!
Questione di artisti.....!

Spippy ha detto...

Uh, che belle parole.

Ciao concittadino, buon fine settimana!

Lieve ha detto...

Ma che bello questo discorso o_0
Sicuramente ogni persona definirebbe in modo diverso i colori, ma è interessante l'idea di dar loro questa...insolita sostanza ;)