giovedì 29 novembre 2007

Dipende da noi...!


Ogni tanto mi viene da pensare quale sicurezza abbiamo che quello da sempre insegnato,le certezze,la realtà che mi sta intorno,possa essere vera,certa,autentica.Una delle priorità,ambizioni,maggiori dell'uomo oggi è la lotta al potere e quello che ne consegue.Soldi,popolarità,ecc.....!I potenti...!Ognuno di noi ha un suo modo di vedere il mondo,per alcuni giusto,per altri no.Però mi sembra abbastanza chiaro che viviamo sotto una cupola di regole e abitudini che che ci condizionano quotidianamente.La paura è la prima causa che determina la nostra qualità di vita.E il nostro criterio di conoscenza delle cose.Quando abbiamo paura siamo bloccati,non pensiamo più liberamente anche se non ne siamo consapevoli,siamo più partecipi a sottostare regole,leggi.E' un processo davvero strano....!Ci crediamo più sicuri,ci sentiamo felici perché protetti,e in cambio siamo completamente messi da parte,e il dietro alle quinte non ci è permesso di conoscerlo!I potenti ci terrorizzano con certe pubblicità,ci distraggano con la televisione,ci impauriscono con delle malattie che magari non esistono!Siamo ormai abituati ad aver paura dei potenti,multinazionali,politici,banche,mafia....!Per questo che la paura è diventato uno tra i fatturati maggiori del mondo:quando si ha paura si dipende,se si dipende non si è più liberi.Mi viene naturale pensare che dietro qualsiasi luogo di potere,dietro una qualsiasi organizzazione,ci siano gruppi di uomini.Ma allora perché dobbiamo avere paura di altri uomini come noi....?Quando penso a questa gente attaccata cosi tanto al potere vorrei dirgli:"scusate se vi disturbo voi che siete cosi tanto impegnati.Sono un normale uomo e ho sempre vissuto nella vostra cupola di regole.Ho solo il desiderio di dirvi che non mi interessa niente dei vostri soldi,della vostra lotta al potere,del vostro cercare sempre ricchezza rubandola a noi.Siamo gente normale noi,che si accontenta delle piccole cose del nostro quotidiano,che sono le più belle."Non voglio fare il filosofo o l' idealista,ma credo che cambiare questo sistema dipenda da noi stessi.Se riuscissimo ad essere più complici della nostra vita,non avremmo più tanta paura,e meno bisogno di sentirci quotidianamente mentire.Se pensiamo che è meglio essere indifferenti per paura di perdere qualcosa,non ci accorgiamo che abbiamo già perso molto.Dipende da noi....!

2 opinioni:

Cris ha detto...

post interessante,ma poi dipendere da chi?chi li ha dette queste regole da rispettare!regolarsi vuole dire limitarsi e non completarsi.dobbiamo essere liberi con il pensiero,ma anche con la civilta.perche limitarsi a seguire delle regole il piu delle volte stupide?il potere logora la liberta individuale.w la liberta.cmq il tuo pensiero è giusto.

Robbo ha detto...

il potere logora di per se. Viviamo sotto una cupola di regole giuste o sbagliate che siano sono regole fatte da uomini, uomini che come tali molto spesso (come noi del resto) sbagliano. Tuttavia molto spesso l'errore è frutto di manipolazioni spesso caotiche di una vita che sta vivendo di troppi eccessi in ogni sua forma ed è impossibile per ogni uomo ammettere il proprio limite. Sarebbe semplice ammettere che è impossibile gestire 60 milioni di italiani in modo sano e intelligente. Ecco allora che ognuno pensa a guardare in casa propria.